skip to Main Content

Senza dolce non è vita

Senza Dolce No è Vita. La Pasticceria Tra Scienza E Cuore.

Cari amici,

ne avrete certo fatto esperienza anche voi: fare bene una cosa, un lavoro, riempie di soddisfazione, dona l’ebrezza dell’onore, come dice Péguy in un suo celebre scritto. E c’è di più, cercare infatti la perfezione richiede impegno, perizia e una buona dose di sudore. Nasce così un moto spontaneo dell’animo che associa alla fatica il pensiero di qualcuno a cui vogliamo bene, a cui vorremmo donare i nostri piccoli o grandi sacrifici.

Sono queste alcune delle riflessioni che hanno accompagnato il progetto dell’incontro “Senza dolce non è vita. La pasticceria tra scienza e cuore”.

I dolci e tutto il settore della pasticceria sono, senza ombra di dubbio, una sintesi perfetta di scienza e cuore, occorrono raffinate competenze di termodinamica e di chimica, insieme a un notevole estro e a un’eccezionale abilità manifatturiera, per creare un ottimo dolce che proprio per questo è alla vetta della gastronomia. Ma il dolce cos’è se non un pizzico di cibo in più, non necessario nel bilancio energetico della nostra alimentazione, che ci viene donato come una carezza?

Il nostro Incontro Esistenziale di questa puntata è allora con due campioni della pasticceria mondiale: il piemontese Luca Montersino, che ha portato la pasticceria italiana a New York e Tokyo oltre che nelle nostre case con la partecipazione ad alcune trasmissioni televisive, e l’emiliano Gino Fabbri, eletto nel 2009 Pasticcere dell’anno e nel 2015 alla guida della squadra che ha vinto la Coupe du Monde de la Patisserie a Lione. L’incontro sarà condotto da Valentina Carrino.

Vi aspettiamo dunque mercoledì 8 maggio alle ore 21.00 presso La Porta Restaurant in Piazza Sergio Vieira de Mello n.4. Per chi venisse in auto, segnaliamo il parcheggio dell’Eurospar (entrata in via Via Ottaviano Mascherino) che si trova a pochi passi dal ristorante.

Nel seguito troverete l’invito che vi prego di estendere a tutti coloro che ritenete interessati.

Un caro saluto,

Francesco Bernardi
Presidente Associazione culturale per gli incontri esistenziali


Scarica l’invito

Back To Top