skip to Main Content

Attaccato alla vita

Evento 7 Novembre 2018 – Attaccato Alla Vita

Cari tutti,

a cent’anni dalla fine della Prima guerra mondiale abbiamo deciso di ricordare questo drammatico evento storico proponendovi due appuntamenti nel prossimo mese, uno il 7 novembre e l’altro il 22 novembre. Vogliamo dunque raccontare l’esperienza dell’“inutile strage” con un linguaggio storico-artistico: fatti, parole e musiche che ci testimoniano l’orrore della guerra ed anche l’indomita speranza che alberga nel cuore dell’uomo anche quando tutto sembra perso e la fine assai prossima.

L’appuntamento del 7 novembre è uno spettacolo che ha per titolo “Attaccato alla vita. Ungaretti e Lussu: frammenti dalla Grande Guerra”, con la regia di Roberto Ravaioli. L’attore Ugo Pagliai, che leggerà brani sulla guerra in trincea, ci aiuterà ad immedesimarci nell’esperienza umana di chi ha vissuto la guerra e l’ha raccontata dando voce al cuore dell’uomo che si interroga di fronte al mistero della vita e della morte. Un contrappunto di richiami di quel tempo ed echi senza tempo che vivono non solo nelle parole ma anche nelle immagini e nella musica, con al pianoforte Giulio Giurato.

Vi aspettiamo alle ore 21.00 presso l’Oratorio di San Filippo Neri in via Manzoni n.7.

Nel seguito troverete l’invito che vi prego di estendere a chi ritenete interessati. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Il secondo appuntamento è un incontro con Lucia Gaudenzi e avrà a tema l’esperienza della contessa Lina Bianconcini Cavazza che ha ideato l’Ufficio Notizie alle famiglie dei militari attivo durante la Grande Guerra. Il giorno è il 22 di novembre, alle 18.30 presso l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza in via Castiglione 71. Seguirà per questa circostanza un successivo invito.

Un caro saluto,

Francesco Bernardi
Presidente dell’Associazione Culturale per gli Incontri Esistenziali


Scarica l’invito

Back To Top