skip to Main Content

Siamo fatti di-versi, perché siamo poesia

Siamo Fatti Di Versi Perche Siamo Poesia

Siamo fatti di-versi, perchè siamo poesia

Cari tutti,

questa volta ci occupiamo di persone con trisomia 21, più nota con il nome “sindrome di Down”, che consiste nella presenza di una terza copia del cromosoma 21. Lo facciamo per l’amicizia che ci lega a Guido Marangoni, che fu già nostro ospite nel giugno 2016 per un aperitivo esistenziale, e anche a tanti altri amici che vivono l’esperienza di questa sindrome.

Guido e sua moglie hanno una splendida bimba di nome Anna con la trisomia 21 e in occasione dell’iniziativa che qui vi presentiamo ci hanno inviato queste parole: “Quando aspettavamo Anna e successivamente con il suo arrivo, ci siamo accorti quanto il web fosse pieno di informazioni molto tecniche, scientifiche e mediche sulla sindrome di Down (o su qualsiasi altra diversità genetica) e al tempo stesso quanto poco spazio fosse dedicato a storie di PERSONE che sempre, anche se a volte lo dimentichiamo, si nascondono dietro a questi termini tecnici. Abbiamo deciso di raccontare un punto di vista diverso, con leggerezza e senza prenderci troppo sul serio, narrando quello che Anna, a suo modo, ci suggerisce ogni giorno: ‘Io sono Anna, non sono la mia sindrome di Down!’ Probabilmente la sindrome di Down non è una buona notizia, ma chi si nasconde dietro questa invadente sindrome è SEMPRE una Buona Notizia!”

In occasione della Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down (21 marzo), con Guido si è pensato allora di organizzare uno spettacolo, in parole e musica, dal titolo “Siamo fatti di-versi, perché siamo poesia”, che vede la partecipazione insieme a Guido Marangoni di Nicola De Agostini e di Alessandro Stefani e che si terrà martedì 20 marzo alle ore 21.00 presso il Teatro Duse in via Cartoleria n.42 a Bologna.

Lo spettacolo fra “calzini spaiati e cromosomi rubati” sarà una testimonianza caratterizzata da una cifra comica e artistica, l’ingresso sarà a offerta libera e il ricavato sarà devoluto all’importante ricerca “Progetto Genoma 21”, condotta dal professor Pierluigi Strippoli che introdurrà la serata.

Lo spettacolo è promosso in collaborazione con il Comitato Amici di Lejeune, una realtà nata a Bologna affinchè le persone con sindrome di Down siano accolte e considerate soggetto attivo nella società in cui vivono, con il CEPS Onlus Bologna e con GRD Onlus Bologna.

Nel seguito trovate l’invito che vi prego di estendere a tutti coloro che ritenete interessati.

Un caro saluto,

Francesco Bernardi
Presidente dell’Associazione Culturale per gli Incontri Esistenziali


Scarica l’invito

Telegiornale di Nettuno TV

Progetto Genoma 21 TG Leonardo

Back To Top